Senatrice Puglisi: Asili nido e scuole per l’infanzia antidoto alla diseguaglianza

Conferenza stampa in Senato a favore del disegno di legge 1260.

Roma. Lo scorso giovedì 10 luglio 2014 presso la sala stampa di Palazzo Madama si è tenuta un’importante e urgente conferenza di presentazione del disegno di legge 1260, cui ha partecipato in rappresentanza dell’appello per una nuova legge 0-6 il Gruppo Nazionale Nidi Infanzia e i Gruppi territoriali regionali, tra cui l’Abruzzo con l’intervento della coordinatrice Anna Ferrante, i pedagogisti universitari rappresentati da Anna Bondioli.
Esplicito l’impegno espresso dalla senatrice Francesca Puglisi (Pd), ”Per la prima volta gli asili nido (…) non sono intesi come strumento di welfare, ma come prima tappa di un percorso di educazione e istruzione. Crediamo che solo con un’educazione di qualita’ fin da subito i bambini abbiano pari opportunita’ per battere la diseguaglianza di partenza”.

Senatrice Francesca Puglisi
Senatrice Francesca Puglisi

Con lei gli altri senatori della VII Commissione chiamati a seguire l’iter legislativo, per far sì che al più presto il disegno legge si traduca in riforma. Nella stessa giornata scadeva infatti il termine ultimo per la presentazione degli emendamenti per modificare il ddl. n.1260, una sessantina nel totale, resi pubblici dopo la discussione in Commissione Istruzione; i passi successivi dovranno portare all’approvazione della legge.

Le 20mila firme raccolte e presentate in conferenza stampa, sono la voce di tutti coloro che credono e vogliono che i servizi per la prima infanzia siano un diritto educativo di tutti.