Borse di studio a rischio, il taglio del governo per 50 mila universitari

Rassegna del 11 luglio 2014 da Il Messaggero Abruzzo

Roma. Borse di studio a rischio per molti universitari, ma il problema finanziario dello Stato va ad incidere anche sugli altri gradi scolastici: un liceale su tre dovrà pagare di tasca propria le lezioni di recupero.

Articolo01

 

Non sono certo notizie rassicuranti per l’attesa approvazione del disegno di legge n.1260 per un sistema integrato dei servizi dell’infanzia 0-6 anni, che  tra le iniziative introdotte  consta dell’istituzione di una quota ‘capitaria’ per ogni bambino, che deve essere finanziata per il 50% dallo Stato e per il 50% da Comuni e Regioni e che deve vedere la compartecipazione delle famiglie per un tetto massimo del 20%.