logo_del_senato_della_repubblica_italiana-svg

Disciplina delle professioni educative: La Commissione VII ha avviato i lavori con due testi il 2443 e i 2474

La Commissione VII del Senato avvia l’esame dei ddl in materia di disciplina delle professioni di educatore e pedagogista. Accanto al testo approvato dalla Camera prima dell’estate, il 2443 risultante dai testi che avevano come prime firmatarie Vanna Iori (Pd) e Paola Binetti (Area popolare), c’è il 2474 proposta della senatrice Manuela Serra.

Il primo testo richiede l’obbligo di avere una laurea per fare l’educatore. Due nuovi nomi, educatore professionale socio-pedagogico e educatore professionale socio-sanitario per fare chiarezza su un ruolo determinante come quello dell’educatore e sulle loro rispettive competenze e ambito d’azione.

L’altra proposta della senatrice Serra, prevede un nuovo corso di laurea e un piano straordinario di assunzioni in virtù del quale alle scuole di ogni ordine e grado verrebbero assegnati educatori professionali e pedagogisti per progetti di contrasto della dispersione scolastica, di integrazione di alunni con bisogni educativi speciali e disturbi specifici dell’apprendimento. Differenti anche le norme finali e transitorie che stabiliscono differenti modalità per conseguire le “nuove” qualifiche per quanti siano in possesso di determinati requisiti.