Logo del Bologna Children's Fair

BOLOGNA CHILDREN’S BOOK FAIR the rights place for children’s content

Si è concluso oggi il Bologna Children’s book fair evento mondiale di editoria per bambini e ragazzi partito lo scorso 24 marzo 2014. Un luogo d’incontro per tutti gli operatori del settore che trovano nella manifestazione l’opportunità di confrontarsi con le ultime tendenze in materia e i loro protagonisti.

Questa prima edizione della Settimana del libro e della cultura per i ragazzi dal titolo “Non ditelo ai grandi”, richiamandosi al noto saggio sull’infanzia della scrittrice americana Premio Pulitzer Alison Lurie, ha in sé il germe dell’innovazione non solo per i contenuti ma per la scelta di aprire il padiglione 33 ad un pubblico di tutte le età.

Hanno cambiato le regole di un gioco che consentiva l’accesso ad eventi di questa tipologia esclusivamente agli addetti al lavoro.

Largo a tutti quindi, appassionati, famiglie, nonni e soprattutto bambini e adolescenti i veri protagonisti delle esposizioni internazionali, dei laboratori e ancora delle mostre, dibattiti, incontri, convegni e spettacoli

Come conferma l’organizzazione della Fiera per ragazzi:

dopo 50 anni di successo per la promozione degli incontri tra i professionisti, abbiamo sentito profondamente l’attualità del tema della formazione culturale dei giovani cittadini del mondo.

Bambini Cittadini per l’occasione, intervisterà nei prossimi giorni, due autori emergenti nella letteratura per l’infanzia che hanno preso parte alla manifestazione bolognese, con il romanzo “Il Mare quadrato”.

A presto.